IL SUCCESSO NON È MAI DEFINITIVO, IL FALLIMENTO NON È MAI FATALE

Quando fallire diventa occasione per nuove scoperte.

Alla FuckUp Night Trento va in scena il fallimento. Piccoli errori e grandi intoppi, difficoltà e percorsi a ostacoli, ma anche di progetti, intraprendenza, perseveranza e voglia di fare.

Nelle FuckUp Nights sono protagonisti gli errori che vale la pena raccontare: tre storyteller d’eccezione racconteranno le loro esperienze, soffermandosi sui loro fallimenti lavorativi, svelando cosa hanno imparato dai colpi bassi che la vita gli ha riservato in modo che altri non ripercorreranno gli stessi errori.

Nel secondo appuntamento trentino i tre fuckupper sono: 

  • Marianna Martino è la mente di Zandegù, studio di Torino che fa corsi in aula, online e ebook su comunicazione, disegno, grafica e narrativa. Insegna comunicazione, web writing e Instagram Stories. E’ miope, battutara, amante della michetta e ossessionata dalle serie Tv.
  • Francesco Besana è ingegnere meccanico con un dottorato di ricerca in tecnologie per l’energia e l’ambiente. Fin da piccolo è affascinato dalla neve e dalle sue potenzialità: da questa passione nel 2011 nasce la start up NeveXN (si pronuncia neveperenne), di cui è fondatore e socio. NeveXN sviluppa, realizza e commercializza una macchina per creare neve di qualità a temperature positive e con tecnologie sempre più ecosostenibili. 
  • Lorenzo Modena si definisce un imprenditore per sbaglio, affermando che è l’unico modo per fare l’inventore e camparci. Nel 2012 ha fondato Lisport, società che realizza sistemi di cronometraggio per lo sport, e nel 2014 ha fondato OpenMove, che sviluppa soluzioni per la mobilità intelligente per clienti in 8 Paesi al mondo.

Appuntamento giovedì 13 febbraio alle 20.30 a Impact Hub Trento – Trento via sanseverino 95 -.

L’ingresso è libero su registrazione >>

#Sharethefailure
en_USEN
es_ESES en_USEN